Ti trovi in: News

FATTOALATINA.IT "Sezze, i preti vogliono la piazza ma non danno la chiesa chiusa alla Macchia"

~~
 12 Maggio 2020      Di  Lidano Grassucci  

A Sezze mancano tante cose, anche i preti, non certo le chiese. La Pacifici De Magistris nell’ambito della ristrutturazione del complesso ex frati cappuccini ha avanzato la richiesta di uso per un auditorium della chiesa intitolata a San Giuseppe che si trova in quel complesso, Chiesa da anni abbandonata e non in uso. Stiamo parlando di una Chiesa che per crisi di vocazioni chiude chiese come quella di San Lidano in pianura. Il Comune, proprietario dell’immobile ha trovato congrua la richiesta della scuola, ed anche la curia pareva non avere alcun rilievo dal recupero della Chiesa, oggi abbandonata, ad altro uso civile.

Ma? Ma non si erano fatto i conti con una nuova ventata di clericalismo retrodatato. Perché se i preti da un lato occupano spazi pubblici, ogni riferimento alla Statua di San Lidano è voluto, si guardano bene da pubblicizzare gli spazi che, per altro, neanche sono in grado di utilizzare.

La curia ha messo nero su bianco che la chiesa, seppur abbandonata gli serve… ma a far che, non si sa. La stanno negando ai ragazzi che costruiscono il futuro, sarei curioso di sapere cosa ne pensa Papa Francesco. Ma così, cito in grande poeta di Cori Cesare Chiominto che in una strofa di una sua poesia spiega l’atteggiamento dei preti “accome lo te è lo te e lo me è lo te puro”.

Una Chiesa ingenerosa, chiede generosità per i suoi simboli. Ma che si stanno vendicando del XX settembre? Di quando Sezze divenne italiana?

Vi ometto di dire che la chiesa case a pezzi e nessuno, prima della richiesta della scuola, ha avanzato il bisogno di sentire messa lì.

Nell’Anno del Signore il film di Luigi Magni, Pasquino (Nino Manfredi)  cerca di insegnare a Cornacchia (Pippo Franco) a fare satira contro i preti e il papa re. Cornacchia non riesce, e confessa “non ho core”. Pasquino capisce la differenza con i preti che combattevano per diventare da fedeli a cittadini. “Sei un genio Cornà, ecco il problema, er popolo c’ha er core, er core Cornà”. Ecco la generosità.

 

Foto di San Giuseppe ai cappuccini gentilmente concessa da Mondoreale

Foto Gallery





    M@gister. Giornale online dell'IS Pacifici e De Magistris

  • Sito web

    Progetto MIUR "Cinema e Scuola"

  • LINK